Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Tatuaggi giapponesi moderni... tradizione o no?

  1. #1
    刺青 L'avatar di Kobrax
    Iscritto al forum dal
    December 12, 2007, 6:26 pm
    ubicazione
    Firenze
    Messaggi
    6,939
    Thanks
    209
    Thanked 399 Times in 288 Posts

    Tatuaggi giapponesi moderni... tradizione o no?

    Ho voglia di sollevare un dibattito riguardo al tatuaggio giapponese.
    Adesso che si stanno diffondendo sempre piu' lavori grandi, capita spesso di vedere bei lavori, tradizionali e non. In quelli giapponesi, che personalmente preferisco chiamare orientali, vedo sta sviluppandosi molto il new school "morbido" alla Shige, ma tante volte, che sia richesta del cliente, che sia solo estetica o forse scarsa conoscenza, vedo che la tradizione poco rispettata.

    Col tempo e con gli studi, negli anni, mi sono avvicinata molto alla tradizione dell'Horimono e cio' mi ha portato a sviluppare un idea precisa:
    Per come la vedo io, anche nel new school, sarebbe meglio seguire certe regole, che sono quelle della tradizione, anche se poi graficamente ci si discosta.
    Non mi piace molto vedere i miscugli di roba, anche se ben eseguiti, mentre mi fa piacere vedere chi studia, anche se persevera nel portare avanti il new school.

    Voi, specie i tatuatori che si occupano di questo stile, cosa ne pensate?

  2. #2
    Newbie
    Iscritto al forum dal
    November 21, 2016, 1:09 pm
    Messaggi
    7
    Thanks
    0
    Thanked 0 Times in 0 Posts
    rispondo con un anno e mezzo di ritardo, ma mi sembra una bella questione. Il problema mi sembra chiaro dal mio punto di vista di "appassionato da poco". Molti tatuatori, moltissimi, non conoscono a pieno le regole di composizione tradizionale giapponese. Capita spesso che non sappiano ne indirizzare ne consigliare il cliente che a volte arriva preparato, altre volte invece non ha nemmeno lui la minima idea di cosa e come comporre il lavoro. Molti fanno "un po' di tutto", soprattutto agli inizi o nei piccoli studi. Affrontare il tema del tatuaggio tradizionale giapponese dispendioso ed impegnativo, davvero un argomento esteso ed intricato, non tutti hanno la voglia e la perseveranza di mettersi li ed approfondirlo in maniera seria. Dalla mia esperienza di cliente cosi...

  3. #3
    M E M B E R L'avatar di Oi!
    Iscritto al forum dal
    March 5, 2006, 2:33 am
    Messaggi
    691
    Thanks
    3
    Thanked 11 Times in 9 Posts
    Adoro il tattoo giapponese, sia nella versione tradizionale che nel new-school: l'importante che non vi sia interferenza e confusione tra gli stili.

    So bene quanto amore abbia Kobrax per questo argomento, ed il suo libro che sto leggendo lo dimostra.

    Personalmente sono dell'idea che troppa severit possa essere controproducente, mi spiego meglio: seguire lo stile alla perfezione, seguire la cultura del posto in modo ferreo, seguire ogni singola regola, porterebbe per assurdo a rifiutare di tatuarsi certi soggetti in certi stili.
    Nessun occidentale dovrebbe portare un tattoo giapponese perch non fa comunque parte del proprio patrimonio culturale (anche se pu esserci infinita ammirazione per una cultura), e lo stesso dicasi per i tribali (qielli veri, non i ghirighori senza senso) siano essi Maori, polinesiani, Marchesiani, ecc ecc

    Se dovessimo seguire un filone di ferrea rigidit sia simbolica, sia storica, sia culturale, probabilmente avremo tutti la pelle bianca o comunque noi "italiani" (se qualcuno si identifica in questa cultura) dovremmo avere tatuati solo opere d'arte o simboli della nostra cultura o nostra tradizione.

    Personalmente so che i miei tatuaggi giapponesi hanno un senso ed un filo logico, ma lo hanno per me.
    Quando qualcuno mi chiede il motivo, dico sempre che sono un'allegoria della vita.
    Se ho un fiore di ciliegio, o una carpa, o un hannia perch, per me, in quel modo ed in quell'ordine hanno un significato (relativamente fedele a quello originario), per non sono certo interessato al fatto che il mio tattoo rispetti la simbologia e le tradizioni del Suikoden.

    Boh, non so se si capito quello che volevo dire, spero di essere stato bravo a mettere per iscritto il mio pensiero. :)
    Prima di cercare improbabili risposte sappiate che "Nessun simbolo ha un significato universale e non per tutto esiste un simbolo" ed inoltre pensate anche che"Se state chiedendo aiuto sul soggetto da tatuarvi a dei perfetti sconosciuti su un forum, forse il caso che valutiate ancora un po' l'idea ed il soggetto: non sarete voi a scegliere il tatuaggio, sar lui a scegliere voi!"Il tutto, ovviamente, IMHO!

  4. #4
    刺青 L'avatar di Kobrax
    Iscritto al forum dal
    December 12, 2007, 6:26 pm
    ubicazione
    Firenze
    Messaggi
    6,939
    Thanks
    209
    Thanked 399 Times in 288 Posts
    io la vedo cosi':
    anche nell'occidentalizzare o "modernizzare" uno stile, il mantenere certi canoni comunque, lo vedo come rispetto verso una cultura e una tradizione, che comunque ha delle regole, o quantomeno saperle anche se poi vuoi andare oltre, come ha fatto Sandaime Horiyoshi di Yokohama.
    A me comunque piace rispettarle, tipo gli accostamenti stagionali

  5. #5
    刺青 L'avatar di Kobrax
    Iscritto al forum dal
    December 12, 2007, 6:26 pm
    ubicazione
    Firenze
    Messaggi
    6,939
    Thanks
    209
    Thanked 399 Times in 288 Posts
    io la vedo cosi':
    anche nell'occidentalizzare o "modernizzare" uno stile, il mantenere certi canoni comunque, lo vedo come rispetto verso una cultura e una tradizione, che comunque ha delle regole, o quantomeno saperle anche se poi vuoi andare oltre, come ha fatto Sandaime Horiyoshi di Yokohama.
    A me comunque piace rispettarle, tipo gli accostamenti stagionali

  6. #6
    M E M B E R L'avatar di Oi!
    Iscritto al forum dal
    March 5, 2006, 2:33 am
    Messaggi
    691
    Thanks
    3
    Thanked 11 Times in 9 Posts
    Il tuo punto di vista rispettabilissimo!

    Tu coem coniughi il tuo rispetto er il traditional con lo stile di LukeRed (che se non ricordo male il tuo tatuatore)?
    Prima di cercare improbabili risposte sappiate che "Nessun simbolo ha un significato universale e non per tutto esiste un simbolo" ed inoltre pensate anche che"Se state chiedendo aiuto sul soggetto da tatuarvi a dei perfetti sconosciuti su un forum, forse il caso che valutiate ancora un po' l'idea ed il soggetto: non sarete voi a scegliere il tatuaggio, sar lui a scegliere voi!"Il tutto, ovviamente, IMHO!

  7. #7
    刺青 L'avatar di Kobrax
    Iscritto al forum dal
    December 12, 2007, 6:26 pm
    ubicazione
    Firenze
    Messaggi
    6,939
    Thanks
    209
    Thanked 399 Times in 288 Posts
    si, anche se ci sono elementi graficamente non tradizionali (il lavoro non lo ) abbiamo cercato di mantenere il piu' possibile, coniugando tra l'altro con le esigenze di copertura... in questo momento pero' mi sono orientata piu' verso il tradizionale, piu' che altro facendomi tatuare a mano

Regole d'invio

  • Non puoi inviare nuove discussioni
  • Non puoi inviare repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •