La sezione "Significati dei Tatuaggi" nasce con l' intento di chiarire il valore che certe forme, soggetti & motivi hanno presso alcune culture contemporanee & non, favorendo una comprensione globale al neofita che si avvicina a questa antica forma d'Arte. Non vuole tuttavia porsi come una sorta di "dizionario dei simboli" del tatuaggio xche' questo, e lo sottolineiamo fortemente, NON E' POSSIBILE DA REALIZZARE
Infatti nella visione del Tatuaggio moderno occidentale forme & soggetti vengono gestiti liberamente, dando valore principalmente alla composizione & all' aspetto artistico e tecnico del risultato finale. Questo non vuol assolutamente dire che i Tatuaggi che portiamo non abbiano un significato personale interiore, ma significa che cercare assolutamente un soggetto con significato "preordinato" puo' essere a volte superfluo, se non addirittura fuorviante. Tentare per esempio di codificare i simboli tribali della cultura Polinesiana e' impossibile per un non-nativo del sud-pacifico, perche' i soggetti variano di interpretazione da un gruppo di isole all' altro, e a volte anche da isola a isola. Lo stesso vale per il tatuaggio tradizionale giapponese il quale andrebbe realizzato con tecnica manuale "a bacchette" e anche in questo caso raramente un non-giapponese potra' apprezzarne il pieno valore, proprio perche' quasi sicuramente carente del substrato culturale che invece possiede chi e' nato & cresciuto in quei dati luoghi. Questo non vuole sminuire tutti quegli appassionati di forme di Tatuaggio tradizionale che passano anni nello studio dei differenti accostamenti di simboli e soggetti, ma vuole prendere le distanze dalla presunzione di possedere la verita' assoluta sui significati di culture che non ci appartengono, xche' sviluppate in periodi storici e latitudini assolutamente differenti da quelle nelle quali noi viviamo.
Mi sento infine di aggiungere che, dal mio punto di vista, il Tatuatore e' prima di tutto un Artista, & il suo lavoro principale consiste nel realizzare buoni Tatuaggi andando incontro il piu' possibile alle esigenze del cliente, ma non e' necessariamente tenuto ad essere onniscente sulle varie simbologie. Richiedere questo prima di tutto al Tatuatore (nonche' farne oggetto di dibattito al fine di determinarne la qualita' stessa del lavoro) sarebbe scorretto, se non addirittura offensivo, nei confronti di tutti quei professionisti seri che praticano quest' Arte in modo libero & moderno, creando opere e composizioni che siano prima di tutto belle, ben realizzate & pulite da vedere, lasciando al cliente la liberta' dell' interpretazione personale. Detto questo chiudo, lasciando che ognuno si addentri in questa bellissima forma d'Arte senza vincoli o percorsi preordinati, sentendosi libero di trovare l' ispirazione in tutto cio' che gli aggrada al fine di ottenere un risultato finale unico e personale.