Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3

Discussione: Aiuto! Bollicine su zone più scure del tatuaggio!

  1. #1
    Newbie
    Iscritto al forum dal
    June 9, 2020, 10:50 am
    Messaggi
    3
    Thanks
    0
    Thanked 0 Times in 0 Posts

    Aiuto! Bollicine su zone più scure del tatuaggio!

    Ciao ragazzi, mi sono appena iscritta e vorrei esporvi questo problema che mi sta facendo a dir poco impazzire! Ho sempre avuto una s**** vera con i tatuaggi, ignoro il motivo. Ne ho due ed entrambi sono dedicati ai miei cari nonni che non ci sono più. Ho voluto rendere omaggio a loro con questi tatuaggi che sono belli, sì... ma da sempre problematici. Il primo ha avuto problemi in quanto la mia pelle si è rifiutata di "prendere" il colore rosso. Il tatuaggio era molto ma molto sottile (un filo rosso), ora a distanza di un anno l'ho ribattuto ed è nuovamente in via di guarigione, per ora il rosso si mantiene vivo. Nel frattempo, ne ho approfittato per farne un altro accanto. E' una chiave con varie zone di nero più scure. Sono passate due settimane ed è ancora in fase di guarigione ma ho notato che proprio sulle zone più nere si concentrano tante bollicine, non c'è rossore o pus, sono dure al tatto ed in rilievo. Una sensazione orribile. Mi danno prurito. Tengo il tatuaggio sempre pulito, non a contatto con tessuti quando posso, idratato... applico Eucerin di Aquafor consigliata dal tatuatore tre volte al giorno. Negli ultimi giorni sono scesa a due di mia spontanea volontà. Senza crema il tattoo inizia a spellarsi. Insomma, ho contattato prontamente il tatuatore e non sa dirmi perché sta accadendo, forse la crema non va bene, e mi ha consigliato Bepanthenol. Non so che dire. Cercando su internet ho letto varie cose che non hanno fatto che aumentare le paranoie assortite (sono già ipocondriaca di mio, figuratevi!). Prima di parlare di cicatrici cheiloidi, allergie e cose tanto tanto brutte... vorrei un vostro parere, so che una foto sarebbe meglio, ma non so come allegarla.

    Grazie!

    PS: una tatuatrice su internet vedendo la foto ha detto che sono semplicemente croste...

  2. #2
    MEMBER VIP L'avatar di mr_stewie
    Iscritto al forum dal
    December 19, 2007, 6:05 pm
    Messaggi
    3,866
    Thanks
    43
    Thanked 200 Times in 182 Posts
    Ciao, senza una foto è impossibile aiutarti... Per allegarla, devi appoggiarti ad un sito di hosting esterno come imageshack e copiare il link qua

  3. #3
    Newbie
    Iscritto al forum dal
    June 9, 2020, 10:50 am
    Messaggi
    3
    Thanks
    0
    Thanked 0 Times in 0 Posts
    Ok, risolto, allego foto anche se non sono il massimo per risoluzione. Come vedete, il gonfiore segue le linee con più nero, e quindi calcate e ripassate più volte. Il tatuatore magari è andato giù pesante, considerate che ho la pelle molto delicata e soffro di sfoghi cutanei con l'avanzare dell'estate ma non vedo rossore. Solo un forte bruciore nei punti dove sono presenti le bolle. Ovviamente il tatuaggio risulta in rilievo.

    Un'amica che si è rivolta da lui non ha avuto assolutamente problemi di alcun genere e ha un tatuaggio davvero molto elaborato e coloratissimo. Penso sia un problema di pelle!

    Ecco le foto, spero funzioni!
    https://iili.io/J8xsFj.jpg

    https://iili.io/J8xmt1.jpg

    https://iili.io/J8xyoF.jpg

    PS: la patina che vedete è la crema..

Regole d'invio

  • Non puoi inviare nuove discussioni
  • Non puoi inviare repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •